Riserve speciali

Oltre venti riserve speciali sono state istituite (alcune fin dal 1958, altre più recentemente) per proteggere una vasta gamma di habitat importanti – sia per le diverse specie vegetali che in tali aree crescono sia per la fauna endemica – nonché per razionalizzare e migliorare l’equilibrio tra uso economico del territorio e necessità di preservazione dell’ambiente.

La tutela è estesa a tante differenti “preziosità”:

relitti delle foreste di ginepro, di tasso, di nocciolo, le sabbie con piante uniche della valle dell’Ararat, i mufloni armeni, le capre besoar, i cinghiali, le acqilue, gli orsi, i galli cedroni,…

armenia-riserve-speciali-muflone